VIII Concorso Internazionale di Liuteria 2018

Regione

Non solo viole di montagna: da piano a forte nella località liutaria di Mittenwald

Da piano a fortissimo


Da oltre 150 anni a questa parte nella pittoresca località di Mittenwald, ai piedi del Karwendel, liutai di tutto il mondo appendono i loro strumenti ad asciugare a finestre e balconi. L’ammissione ai corsi d’artigianato liutario in loco è molto ambita, e non solo perché Wolfgang Amadeus Mozart suonava un violino costruito a Mittenwald. Oggi, però, sono escursionisti e cicloescursionisti a „dare il là“ in questa bella località climatica a 900 metri di quota, la più alta delle Alpi bavaresi: Mittenwald, infatti, si trova nella regione escursionistica più amata della Germania e, come affermato dall’autorevole Bike Magazin, anche in una delle migliori aree alpine per bicicletta e MTB. Situata circa 100 km a sud di Monaco di Baviera (appena 80 km circa a nord dal Brennero), a poca distanza dalla sorgente del fiume Isar, Mittenwald accoglie i suoi ospiti, tra cui si contano in particolar modo molte famiglie e molti appassionati d’escursionismo e bicicletta, come „primi violini“ per un concerto di spettacoli naturali di grande bellezza, da „piano“ a „fortissimo„.Ritirandosi, i ghiacciai che in epoca glaciale scavarono la valle dell’Inn hanno lasciato nella regione dei piccoli gioielli: ne sono un esempio i numerosi laghi e laghetti alpini, alcuni dei quali balneabili, il lago Ferchensee, in cui si rispecchiano le propaggini del massiccio della Zugspitze, la vetta più alta della Germania, oppure ancora i caratteristici prati a gobbette costellati da crocus, licnidi e genziane, inclusi fra i 100 biotopi più preziosi della Baviera. Chi ama gustarsi la natura in tutta tranquillità può salire in seggiovia sull’Hoher Kranzberg, a 1200 metri d’altitudine, e provare l’insolita emozione di camminare a piedi nudi nei prati, seguendo il curatissimo e divertente sentiero „Barfußwanderweg“, creato appositamente a questo scopo. Più a sud, invece, ai confini con il Tirolo austriaco, grandi e piccini possono ascoltare la voce dello „spirito della gola“ Geisterklamm e scoprirne la leggenda lungo le passerelle di questa gola rocciosa con cascate d’incredibile bellezza.

Tremolo

Sempre più in alto, fino a quota 2244: è qui che vi porta la funivia Karwendelbahn, a visitare il centro informazioni più alto della Germania. Si tratta del centro informazioni sul mondo naturale del Karwendel, e spesso fa venire la pelle d’oca anche agli adulti: la sua struttura a forma di gigantesco telescopio sporge per più di sette metri oltre l’abisso, e la vista della valle dell’Isar, 1.300 metri più in basso, fa venire un „tremolo“ nello stomaco. Da qui, naturalmente, con una bella passeggiata è anche possibile godersi lo spettacolare panorama di uno dei tratti più belli della catena alpina, mentre di buon mattino gli alpinisti più esperti possono provare la ferrata Mittenwalder Klettersteig, un vero „fortissimo“ fra i sentieri escursionistici.

Andante

In basso, a fondo valle, l’Isar mostra il tratto più naturale e selvaggio del suo lungo corso (300 km) proprio qui, nella regione chiamata Alpenwelt Karwendel. Sulle sue sponde si snoda una ciclabile particolarmente curata: l’Isarradweg da Mittenwald a Monaco di Baviera, e da qui fino al punto in cui le acque turchesi del fiume si uniscono a quelle del Danubio. L’Isar che scorre gorgogliando con un ritmo „andante“ schiude una miniera inesauribile di fossili e rocce intrusive: molti di questi tesori vengono presentati lungo il sentiero didattico geologico sul lago Lautersee.

Forte

Gli appassionati di mountain-bike conoscono Mittenwald come punto di partenza della mitica Transalp, la maratona per MTB che porta fino al lago di Garda. Qui in loco possono trovare i loro tour preferiti con altimetria anche come download per GPS, per emozioni dal ritmo talvolta piuttosto „forte„.